12 ragioni per utilizzare l’hennè con regolarità

Tra coloro che apprezzano la hair routine naturale ci sono tantissime fan dell’hennè per quanto riguarda la tintura dei capelli.

Secondo il calendario lunare i giorni migliori per tingervi i capelli con l’hennè sono quelli con la luna crescente poiché in questi giorni la tinta prende meglio e dura più a lungo.

In questo post vedremo 12 buone ragioni per utilizzare l’hennè con regolarità.

  1. Favorisce la ricrescita dei capelli
  2. Previene la forfora
  3. Previene la caduta dei capelli
  4. Ho ottimo potere condizionante ed è quindi un eccellente sostituto del balsamo
  5. E’ ottimo nella prevenzione dei pruriti del cuoio capelluto (un po’ come l’olio di Neem). E’ anti micotico ed antimicrobico e rinfresca e calma la cute irritata.
  6. E’ la più naturale della tinture per capelli
  7. E’ ottimo per prevenire la formazione delle doppie punte. Potete realizzare un’eccellente maschera anti doppie punte secondo questa ricetta.
    Preparata una pasta con dell’hennè neutro, 2-3 cucchiai di olio di avocado ed un uovo. Applicate sulle punte e lasciate in posa per almeno 2 ore, quindi risciacquate accuratamente.
  8. L’henné mantiene l’equilibrio acido-alcalino naturale sul cuoio capelluto. Rimuove sporco ed il sebo senza compromettere questo equilibrio, a differenza dei prodotti a base di sostanze chimiche.
  9. L’uso regolare dell’henné per i capelli non solo previene la caduta dei capelli, ma ti permette di favorire la crescita della chioma ottenendo capelli sani, più spessi e lucenti.
  10. Le proprietà nutrienti dell’henné lo rendono perfetto per trasformare i capelli secchi, danneggiati e poco sani, in una chioma lucente e molto più domabile!
  11. Può essere utilizzato per ricavare un olio con cui curare la cute difficile
  12. Potete realizzarvi un’ottima maschera idratante, seguendo questa ricetta. Latte di cocco caldo e aggiungetequalche cucchiaio di henné con qualche cucchiaio di olio d’oliva. Ricorda che la quantità di henné deve essere il doppio dell’olio d’oliva. Applicate sia sulle punte che sulla cute e lasciate il posa almeno un’ora dopo di che passate al normale lavaggio.

Ricordate che se non volete utilizzare l’hennè per scopi tintori, allora dovrete utilizzare quello neutro ovvero la cassia.

loading...
loading...
Si parla di:
Categoria:
Scritto da
Scritto il:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *