3 alternative alla ceretta tradizionale

Molte ragazze che visitano il calendario lunare lo fanno perchè vogliono scoprire quali sono i giorni migliori per depilarsi in modo tale da ritardare il più possibile la ricrescita. Per chi non lo sapesse ancora si tratterebbe dei giorni in cui la luna è calante e transita in capricorno. In questo articolo vedremo alcuni metodi per depilarsi alternativi alla ceretta che forse non conoscete.

Dimenticavo: affinchè la depilazione sia meno dolorosa fate una bella doccia calda in modo che i pori si aprano e consentano una rimozione meno dolorosa dei peli. Ed inoltre ricordatevi che una buona esfoliazione ad esempio con una spazzola per il dry brushing rende la depilazione più facile e previene la formazione di peli incarniti.

Il primo metodo che vi segnaliamo sono i dischetti abrasivi depilatori. I dischetti abrasivi vengono venduti in differenti formati per adattarsi a tutte le parti del corpo sulle quali verranno utilizzate. Si tratta di pad con uno strato di microgranuli abrasivi ed una pratica impugnatura. Tra i pro di questo sistema c’è che sono completamente indolore e sono molto facili da usare: è sufficiente passarli più volte sull’area da depilare con movimenti circolari et voilà. Liscissime e senza peli incarniti. Questa sorta di guanto depilatorio tra le altre cose svolge anche un leggero peeling. Ultima cosa da dire: può anche essere usato dagli uomini.

Passiamo quindi alla ceretta araba. Se proprio non volete avere a che fare con cerette chimiche e con le relative strisce di carta, la ceretta araba è la soluzione. Si tratta di un agglomerato di glucosio che viene letteralmente steso sulla parte da depilare e quindi strappato via come con una qualsiasi ceretta. Si tratta del segreto di bellezza delle donne mediorientali. La ceretta araba si trova in vendita presso alcuni dei più forniti negozi bio ma è anche possibile farla in casa con pochissimi ingredienti. zucchero, acqua e limone. Qui sotto vi metto una video ricetta che vi mostra quanto sia facile fare la ceretta orientale fatta in casa.

Infine un altro metodo sempre di ispirazione medio orientale è la depilazione a filo. E’ una depilazione del tutto naturale poiché non viene utilizzato alcun tipo di prodotto ma solo un filo di seta o di cotone. Questo filo viene prima teso tra le dita e quindi attorcigliato intorno al pelo per essere strappato. Questa tecnica è molto rapida, indolore, non causa rossori e dal momento che il pelo viene strappato alla radice, depilazione dopo depilazione tende ad indebolirsi. E’ una tecnica che può anche essere effettuata su se stesse a patto di allenarsi un po’ e di avere una buona manualità.

Dopo esservi depilate vi consiglio sempre sciacquarvi le gambe con un bel getto di acqua fredda e di applicare un buon gel di aloe vera bio in modo da eliminare fastidiosi rossori e sensazione di pelle che brucia.

Potete anche creare una lozione per ritardare la ricrescita con questi semplici ingredienti: olio d’oliva e limone, olio di calendula e di mandorle dolci, olio di tea tree e miele

loading...
loading...
Si parla di:
Categoria:
Scritto da
Scritto il:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *