Alluce Valgo: cause, sintomi e rimedi naturali

alluce-valgo-prima-dopo

Cause dell’Alluce Valgo

L’alluce valgo è una patologia che colpisce per lo più le donne in età senile e adulta, ma talvolta anche gli uomini possono soffrirne.

E’ un disturbo che provoca fastidio e dolore dovuto alla deviazione dalla posizione originale del primo metatarso e in alcuni casi la patologia può diventare grave fino alla necessità di un intervento chirurgico.

Le cause possono essere molteplici.

Prima fra tutte è quella ereditaria. Purtroppo qui è inutile spendere troppe parole, quando parliamo di causa congenita significa che la patologia è insita nel patrimonio genetico del soggetto e che si verificherà durante la crescita. Secondo le statistiche ufficiali le persone che soffrono di alluce valgo per cause congenite sono circa il 68%.

Si possono individuare poi altre cause secondarie o acquisite che derivano molto spesso da altre patologie o abitudini sbagliate.

Tra queste troviamo le malattie reumatiche, i piedi piatti (paramorfismo in cui risultano alterati i rapporti anatomici del piede, caratterizzata dalla riduzione dell’arco plantare e dal conseguente aumento della superficie d’appoggio della pianta del piede -wikipedia- ), una cattiva postura o l’abitudine di indossare scarpe troppo strette o con i tacchi alti.

Quest’ultima, forse, è una delle abitudine delle donne più sbagliata in assoluto a cui, però, mi rendo conto, non possono proprio farne a meno, spesso a causa del lavoro che le costringe a portare i tacchi alti.

Un consiglio per alleviare o il problema è quello di evitare le scarpe troppo strette in punta (meglio favorire quelle a punta tonda o quadrata) e non utilizzare scarpe con tacchi superiori ai 12 cm.

Sintomi

Il sintomo più diffuso tra tutti dell’alluce valgo è la formazione di una protuberanza -chiamata anche “cipolla”- all’altezza del primo metatarso.

Ma tra gli altri sintomi più frequenti dell’alluce valgo troviamo:

  • dolore
  • rossore a livello della “cipolla” (dovuto allo sfregamento con le scarpa)
  • borsite (si intende un processo infiammatorio della borsa sierosa di un’articolazione. Quando si verifica una borsite il movimento del tendine diviene difficile e doloroso. Inoltre, il movimento dei tendini e dei muscoli sulla borsa infiammata aggrava l’infiammazione, perpetuando il problema -wikipedia-)
  • deformazione delle altre dita

Più passa il tempo senza curare l’alluce valgo e più c’è la possibilità che si aggiungano ulteriori fastidi come la difficoltà a camminare o ad indossare le scarpe.

Rimedi naturali e senza intervento

Anche per i rimedi possiamo trovare varie soluzioni.

Anche se non è una vera e propria cura, ma piuttosto una prevenzione, mi preme consigliarti di seguire una sana ed equilibrata alimentazione. Sicuramente mangiare sano non potrà appunto curarti l’alluce valgo, ma un peso equilibrato dovuto ad una alimentazione corretta è fondamentale per le tue articolazioni.

Tra gli altri rimedi che possiamo trovare, vi sono tutte le varie calzature appositamente create proprio per chi ha l’alluce valgo. Queste calzature ti permettono di non peggiorare la situazione e di non sentire dolore durante la camminata.

Un rimedio naturale che ti possono consigliare per alleviare il dolore alla cipolla è quello di fare dei pediluvi con acqua tiepida o fredda con qualche goccia di olio essenziale di lavanda e olio di mandorle, oppure di camminare a piedi nudi per casa e fare anche qualche esercizio di prevenzione come far scivolare il piede (facendo molta attenzione) su una pallina da tennis o un bastone per favorire la circolazione.

Esiste anche un altro rimedio, NATURALE, che mi ha permesso di eliminare definitivamente il mio alluce valgo.

Se sei curiosa di conoscere il mio segreto clicca qui e scopri come ho risolto definitivamente l’alluce valgo.

Scritto da Francesca Colombo per 50 Sfumature di Outfit.

loading...
loading...
Categoria:
Scritto da
Scritto il:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *