Dieta ed attività fisica nella cura del colon irritabile.

La sindrome da colon irritabile è un tipo di malessere riguardante il tratto finale dell’intestino crasso, dove va a completarsi l’assorbimento dei minerali e dei liquidi dalle feci. Non siamo di fronte ad una vera e propria patologia ed è più corretto parlare di disturbo o sindrome, benchè possa essere molto fastidioso. Si manifesta attraverso sintomi quali stipsi o diarrea che si alternano fra loro e dolori addominali. Esistono tanti tipi di cure per il colon irritabile, dai farmaci alle soluzioni alternative alla medicina tradizionale (per chi volesse approfondire vi rimandiamo al sito web Colon-irritabile.com). Noi di Calendario Lunare ovviamente crediamo nelle soluzioni naturali ed in questo articolo parleremo di come curare il colon irritabile attraverso dieta, attività fisica e grazie al ritmo cicardiamo degli organi.

Dieta e colon irritabile.

Il primo passo per curare il colon irritabile è andare a lavorare sulla propria dieta e le proprie abitudini alimentari, evitando quei cibi che andrebbero ad infiammare ulteriormente quel tratto dell’intestino. Tra gli ingredienti da evitare ci sono caffeina, alcool e spezie. Eliminate queste sostanze potete passare alla riduzione dell’introduzione di grassi, cibi e preparazioni industriali, tutti cibi che obbligano il nostro intestino ad un lavoro extra, rendendo la digestione più difficoltosa. Sulla base poi di quelli che sono i sintomi dell’infiammazione di cui soffriamo, si potrà anche andare a regolare, in aggiunta o in sottrazione, la quantità di frutta consumata durante la giornata.

Se la sindrome si presenta sotto forma di diarrea saranno da evitare i cibi che favoriscono i movimenti intestinali. Al contrario in caso di stipsi sarà opportuno consumare una maggiore quantità di vegetali e fibre, bevendo molta acqua ed evitando le sostanze irritanti.

Curare il colon irritabile con l’attività fisica.

Esiste una correlazione tra attività fisica e salute intestinale, anche se c’è poca informazione a riguardo. Anche se chi soffre di colon infiammato avrà sicuramente notato qualche miglioramento del disturbo grazie alla pratica sportiva, da qualche tempo anche gli studi scientifici ed in particolare uno studio dell’Università di Birmingham, dimostrano come praticare regolarmente un po’ di attività fisica aiuti ad alleviare la sindrome da colon irritato. Uno studio Università di Gothenburg ha anche dimostrato che praticare dai 20 ai 60 minuti di attività fisica moderata 3 o 5 volte alla settimana apporta grandi benefici alla condizione del nostro intestino. Per attività fisica moderata intendiamo un giro in bicicletta, un po’ di joggin o una camminata veloce.

I motivi di questa correlazione sono molto semplici infondo:

  1. l’attività fisica aiuta il cibo a completare più semplicemente il suo percorso verso l’intestino evitano gli episodi di costipazione
  2. l’attività fisica riduce lo stress che è spesso una delle cause scatenanti del colon irritabile, grazie al rilascio di endorfine ed al miglioramento dell’umore.

Curare il colon irritabile secondo il ritmo circardiano degli organi

Chi presta attenzione al ciclo cicardiano degli organi sa che le due ore in cui l’intestino crasso (oggetto del colon irritabile) lavora di più e meglio è tra le 5 e le 7 del mattino. In questa fascia oraria per tanto potete aiutarlo bevendo un bicchiere di acqua tiepida o mangiando un po’ di frutta secca.

loading...
loading...
Si parla di:
Categoria:
Scritto da
Scritto il:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *