Kale: il cavolo riccio che fa bene alla salute.

Kale: proprietà, benefici e come cucinarlo

Kale: proprietà, benefici e come cucinarlo

Se c’è una cosa mi ha insegnato Pinterest è che esistono tantissimi cosiddetti “super food” che abbiamo facilmente a disposizione e che dovremmo integrare nella nostra dieta. Avere un’alimentazione varia ed equilibrata è un requisito fondamentale per rimanere in salute e mantenere la forma fisica. E’ altrettanto importante però conoscere le proprietà degli alimenti che consumiamo e come questi alimenti possono contribuire al nostro benessere.

In questo articolo parleremo del Kale, un super food che negli USA spopola. Si tratta del cavolo riccio e risponde al nome scientifico di Brassica oleracea.

Proprietà del Kale

Il Kale è una vera bomba anti ossidante grazie all’elevato contenuto di acido folico, un nutriente necessario al corretto funzionamento dell’apparato neorologico. Inoltre è ricco di vitamina C e betacarotene, altri due preziose sostanze antiossidanti. Inoltre contiene flavonoidi e polifenoli, preziosi alleati contro i radicali liberi.

Il Kale non può non essere amato dagli sportivi! Se centrifugato e bevuto durante l’attività fisica migliora le prestazioni sportive, specie ad alte temperature. Questo perchè è ricco d’acqua e di sali minerali (tra cui potassio, sodio e magnesio).

E’ infine un alimento che sazia ma con pochissime calorie e pertanto è un toccasana per chi sta cercando di dimagrire. Tiene sotto controllo la fame, mantenendo bassi i livelli di glicemia e colesterolo. Infine grazie ad un certo contenuto di fibre, rende regolare il transito intestinale.

Come cucinare e mangiare il Kale

Il Kale si sposa molto bene con legumi e questo lo rende perfetto per realizzare zuppe e primi piatti salutari e dal gusto rustico.

Il Kale può anche essere frullato per realizzarvi una specie di pesto con cui condire pasta o bruschette.

Un modo comune e pratico per gustare il Kale è in forma di chips croccanti. Potete realizzarle in forno o con un essicatore casalingo come quello che vi linkiamo qui a fianco. Per realizzarle vi basta del Kale fresco, olio d’oliva e sale (meglio se poco o integrale).

Smoothie con Kale.

Il Kale può anche essere assunto in forma liquida in tanti gustosi smoothies e sarebbe davvero un toccasana se pensate di portare avanti per qualche giorno una dieta liquida come suggerito dalla Dieta della Luna. Qui si seguito vi riportiamo alcune ricette di smoothies per tutti i gusti.

Smoothie disintossicante con Kale e Zenzero

Ideale dopo i bagordi delle feste per disintossicarsi.

Ingredienti

1 tazza di latte di mandorle (non zuccherato)

1 banana (congelata)

½ tazza di mirtilli (congelati)

1 cucchiaino di zenzero (grattugiato)

2 tazze di cavolo (tritato, diviso in foglie)

Una punta di cannella in polvere

Miele (a piacere)

Smoothie con Kale energizzante

Ingredienti

1 tazza di kale tritato

1 ½ tazze di fragole (congelate)

1 cocco

2 cucchiai di semi di canapa

1 cucchiaio di miele

1 tazza di ghiaccio

Smothie con Kale a basso contenuto di calorie

Se il precedente smoothie era una botta di vita questo smoothie invece è estremamente leggero e povero di calorie.

Ingredienti

⅓ di una tazza d’acqua

1 cucchiaio di succo di limone

2 tazze di kale tritato

½ banana

1 cucchiaio di semi di canapa

½ tazza di fragole (congelate)

loading...
loading...
Si parla di:
Categoria:
Scritto da
Scritto il:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *