La dieta della luna: spunti alimentari e qualche contenuto extra.

passato-di-verdure-586x390In questo articolo abbiamo visto cos’è ed i benefici della dieta della luna, una dieta che impone qualche giorno del plenilunio e del novilunio di portare avanti un regime alimentare fatto di liquidi e frutta, evitando in particolare alimenti grassi, ricchi di zuccheri e carboidrati. In questo articolo vedremo come

A colazione potreste concedervi un sostanzioso frullato a base di latte di soia, banana e nocciole. Oppure una purea di mela con frutta secca e semi di chia che vi consentono di fare il pieno di antiossidanti.

Nei due spuntini di metà mattina o metà pomeriggio per spezzare la fame in vista del pranzo o della cena potreste concedervi un centrifugato di frutta fresca oppure una bella spremuta di pompelmo che brucia i grassi e tiene lontana la fame.

A pranzo ed a cena un bel passato di verdure o una vellutata rigorosamente realizzata con verdure di stagione.

Durante la dieta della luna via libera a moltissima acqua e tisane depurative.

Dal momento che la dieta della luna ha un apporto calorico limitato, non cercate di fare attività fisica troppo intensa, dedicatevi magari a delle lunghe passeggiate oppure fate la seduta di yoga detox come quella che vi proponiamo nel video qui di seguito riportato.

Se fate la dieta della luna nei giorni prima del novilunio, quindi in luna calante, non dimenticate di effettuare un accurata pulizia del viso dall’estetista, autonomamente oppure attraverso le ricette che vi proponiamo in questo articolo.

Infine sempre al fine di eliminare le tossine, ma solo se non avete patologie cardiache o avete la pressione troppo basse potete concedervi una sauna.

 

loading...
loading...
Si parla di:
Categoria:
Scritto da
Scritto il:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *