L’importanza del fondotinta

389fondotinta-3
Il fondotinta è il cosmetico fondamentale per ottenere un make-up impeccabile. Non bisogna mai trascurare l’importanza di avere l’incarnato uniforme e luminoso se si desidera avere un aspetto sano. Infatti è molto più importante avere una base omogenea, che occhi e labbra truccate, per esaltare la propria bellezza. A volte delle labbra e occhi truccati con la pelle del viso che presenta discromie o macchie, risulta poco armonioso.

Come scegliere il fondotinta

La scelta del fondotinta è personale, ma dipende molto dalla nostra pelle. Per una pelle secca è sempre indicato un fondotinta liquido o in crema, in modo da tenerela idratata durante il giorno. In questo modo non saranno visibili eventuali pellicine, e le rughe d’espressione non vengono evidenziate.

Per una pelle grassa è indicato un fondotinta opacizzante per non avere un effetto lucido, sia liquido, in crema, compatto o in polvere.

Le tonalità principali dei fondotinta sono sul rosa o sul beige. Il rosa è consigliato per le pelli olivastre e spente, invece il beige per le pelli molto chiare che tendono anche ad arrossarsi.

L’applicazione dei fondotinta liquidi e in crema si può eseguire con la spugnetta in lattice, leggermente umida, oppure con il pennello da fondotinta. Invece i fondotinta in polvere o compatti si applicano con il penello kabuki con movimenti circolari.

La stesura del fondotinta si inizia dal centro del viso, verso l’esterno, picchiettando delicatamente. E’ molto importante stendere un pò di fondotinta anche sotto la mascella e le mandibole per poi sfumarlo verso il collo. Ovviamente il colore del fondotinta deve essere il più possibile simile al colore della propria pelle, ed è meglio se più chiaro e non più scuro in quanto si può sempre scurire il viso con le terre abbronzanti. Non bisogna trascurare neanche l’attaccatura dei capelli: in questa zona il prodotto deve essere minimo e sfumarlo molto bene.

Il fondotinta coprente

Come abbiamo già detto, il fondotinta deve uniformare l’incarnato e non occludere i pori. Tuttavia molte di noi quando pensiamo al fondotinta coprente, pensiamo ad un fondotinta pesante, ma non è assolutamente vero. Un fondotinta di qualità può essere leggerissimo ed avere un’ottima coprenza. Esso è consigliato per le pelli con discromie, macchie, cicatrici oppure per coprire dei brufoletti.

Il mito più sbagliato sul fondotinta è che esso non fa respirare la pelle e che non può essere usato su una pelle acneica. Qual’è la verità?

Ci sono fondotinta e fondotinta, ma i migliori non apportano nessun problema alla pelle, oppure aggravare l’acne. Al contrario, un fondotinta con un SPF (fattore di protezione solare) protegge la pelle dai raggi solari, evitando la comparsa di macchie, protegge i pori infiammati a causa dell’acne, evitando cosi la proliferazione dei batteri. Quindi possiamo dire che il fondotinta non ha la funzione solo di coprire o uniformare. Infatti oggi nel commercio ci sono fondotinta che hanno lo scopo di prendersi cura della pelle del viso come una vera crema: idratano, liftano, nutrono la pelle e la prottegono dai raggi solari. Tutto questo grazie alle nuove tecnologie che portano il fondotinta ad essere un cosmetico che fa bene alla salute della pelle.

Per chi è consigliato invece il fondotinta leggero senza una coprenza considerevole?

E’ ottimo per le pelli che non presentano problemi di discromie o macchie, ed è consigliato per chi possiede lentiggini, dato che rappresentano un aspetto afascinante da non nascondere.

Che sia coprente o leggero, il fondotinta è uno dei cosmetici più apprezzati dalle donne perchè anche quando si vuole un trucco acqua e sapone, basta un filo di fondotinta ed il gioco è fatto.

loading...
loading...
Categoria:
Scritto da
Scritto il:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *