Luna calante: ecco tutto quello che puoi fare per la tua bellezza e salute.

luna-calante

Io lo so che per voi la Luna e le fasi lunari non hanno più nessun segreto. Soprattutto sapete benissimo come sfruttare i ritmi lunari per migliorare la vostra salute e bellezza in modo perfettamente naturale. Ma per coloro che sono appena approdate su Calendario Lunare ho pensato di fare un post riepilogativo su tutte cose che potete fare quando la Luna è Calante.

In luna calante è l’ideale:

  • tagliare i capelli se desiderate che ricrescano più lentamente
  • depilarvi se volete che i peli ricrescano più lentamente
  • dedicarvi ad una pulizia profonda del viso, fatta in casa o dall’estetista se volete che la pelle e soprattutto i pori rimangano più puliti più a lungo
  • potete dedicarvi a delle cure dentali professionali come la cura delle paradontosi o l’estrazione dei denti del giudizio, in questo modo le eventuali ferite saranno meno dolorose e le emorragie più limitate
  • potete dedicarvi ai massaggi drenanti in quanto in questo periodo il corpo accumula meno liquidi
  • curare in modo professionale la pelle a buccia d’arancia
  • curare le micosi
  • togliere le verrucche
  • asportare calli e duroni
  • potete dedicarvi alla dieta della luna, al digiuno intermittente od ad una piccola dieta detox
  • potete operare le vene varicose
  • fare una bella pulizia della casa, incluso fare ordine e buttare via ciò che non vi interessa più
  • fare un bel bucato approfondito che grazie alla luna calante verrà ancora più pulito.

In luna calante si può:

  • fare la manicure, ma possibilmente venerdì dopo il tramonto
  • fare la permanente

I benefici della luna cambiano da persona a persona, non sono sempre uguali ne misurabili in modo “scientifico”. Il mio consiglio è quello di provare ed ascoltare attentamente la “risposta” del vostro organismo.

La luna vi aiuta a stare meglio in modo naturale ma non sostituisce il parere di un medico. Questo ci tengo a precisarlo!

loading...
loading...
Si parla di:
Categoria:
Scritto da
Scritto il:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *