Miele di Manuka: proprietà cosmetiche ma non solo

Oggi parliamo di un ingrediente naturale che non rientra ne negli oli ne nelle polveri. Oggi parliamo del miele di Manuka. Questo prodotto è originario della Nuova Zelanda ed è caratterizzato da tante nonché da interessanti proprietà curative e cosmetiche.

Il nome deriva dal fiore della Manuka da cui le api prelevano il polline per farne il miele.

Numerosi studi e certificazioni scientifiche hanno evidenziato la bontà di questo prodotto come rimedio naturale soprattutto per le proprietà antibatteriche.

Caratteristiche generali

Il miele di Manuka ha un alto contenuto di saccarosio ma soprattutto di monosaccaridi, a cui vanno ad aggiungersi sodio, calcio, zinco e potassio (alcuni tra i più importanti minerali) nonché le vitamine del gruppo B,C,E,K. La vitamina K in particolare è importante come antiemorragico.

Questo miele si divide in due categorie: millefiori (caratterizzato da più specie botaniche) e unifloreali (caratterizzati una sola piante). A seconda del fiore da cui è estratto il polline, le caratteristiche del miele possono cambiare.

Proprietà cosmetiche

Il miele di Manuka però è soprattutto conosciuto per le sue proprietà cosmetiche: ne ha davvero tantissime.

Il miele di Manuka nutre ed idrata a fondo la pelle, ripristina ferite ed abrasioni e può essere utile per la cura della cellulite. Crea una barriera protettiva sulla pelle difenderla dalle aggressioni esterne e dagli agenti esterni come inquinamento e vento.

Ha ottime proprietà antimicotiche ed antibatteriche.

Il miele di Manuka ha ottime proprietà antiage e combatte le rughe grazie all’alto contenuto di vitamina E che contrasta i radicali liberi e l’ossidazione cellulare. Assicura inoltre alla pelle compattezza, luminosità ed elasticità.

E’ ricco di lipidi necessari a combattere la pelle secca e per ridonare immediatamente nutrimento alla pelle è sufficiente riscaldarne un po’ ed applicarlo direttamente sul viso. E’ anche utile al trattamento dell’acqua nella pelle.
E’ un ottimo lenitivo in caso di punture di zanzare, piccoli tagli o abrasioni e scottatura. Per una perfette maschera lenitiva che tolga anche eventuali infiammazioni, mescolate lo yogurt ad un po’ di miele. Per questo motivo è anche un ottimo anti infiammatorio in caso di acne.

Svolge un azione diuretica dando la possibilità al corpo di eliminare i liquidi in eccesso che causano la ritenzione idrica e di conseguenza la cellulite. Se avete le gambe gonfie concedetevi un bagno tiepido in cui avrete disciolto un po’ di miele, latte e qualche goccia del vostro olio essenziale preferito.

Queste caratteristiche fanno si che il miele di Manuka possa essere utilizzato sia in luna crescente (come impacco, idratante o nutriente) ed in luna calante (per sconfiggere la cellulite)

loading...
loading...
Si parla di:
Categoria:
Scritto da
Scritto il:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *